"I migranti allontanano i turisti". A Porto Empedocle, paese che ha ispirato Andrea Camilleri per il suo Vigata, scende in piazza anche il sindaco grillino Ida Carmina per protestare contro il continuo arrivo dei migranti e "il proliferare indiscriminato dei centri di accoglienza".Come il centro per minori non accompagnato sorto negli scorsi mesi nella cittadina e che ospitava 44 migranti. Le proteste – racconta La Stampa – vanno avanti nonostante la chiusura della struttura da parte del prefetto che ha riscontrato l'inadeguatezza dell’impianto antincendio. "Non siamo razzisti, ma i migranti lontano da qui, e soprattutto lontani dal centro, perché danneggiano il turismo e il commercio", dicono i politici locali e i commercianti che hanno organizzato un sit-in davanti al centro d'accoglienza gestito dalla cooperativa "Il Delfino". I migranti sono stati redistribuiti, ma gli sbarchi – e le proteste – restano.